TRIBUNALE DI SANTA MARIA CAPUA VETERE

UFFICIO DEL GIUDICE TUTELARE

Comparsa di costituzione

TRIBUNALE DI SANTA MARIA CAPUA VETERE

UFFICIO DEL GIUDICE TUTELARE

COMPARSA DI COSTITUZIONE

per “----”, rappresentata e assistita per delega in calce al presente atto dall’Avv. “----”, C.F. “----”, presso lo studio della quale elegge domicilio in “----”, (pec: “----”)

nel procedimento, R.G. “----”, promosso da:

“----”, con Avv. “----”

* * *

Il signor “----” ha depositato in data “----” istanza urgente per il rilascio del nulla osta alla restituzione del passaporto ritiratogli il “----”.

In data “----” tale istanza, unitamente al pedissequo decreto del GT di convocazione delle parti per il giorno “----”, è stata notificata alla signora “----”,

La signora “----” si costituisce nel presente giudizio, precisando quanto segue.

* * *

1. La signora “----” è stata costretta a revocare il proprio consenso, precedentemente prestato, al rilascio del passaporto del marito signor “----”, a causa dei continui e gravi inadempimenti da parte dello stesso degli obblighi alimentari a favore delle tre figlie minori e del coniuge privo di reddito, posti a suo carico dal Tribunale nell’ambito del procedimento di separazione. (doc. all.)

Infatti, come risulta dai documenti che si allegano, dal “----” a oggi sono state inviate alla difesa avversaria numerosi solleciti di pagamento in relazione ai seguenti inadempimenti da parte del signor “----”:

a) ritardato versamento dell’assegno di mantenimento periodico per le figlie e per la moglie (doc. all.);

b) mancato adeguamento ISTAT dal “----” sugli assegni di mantenimento per la moglie e le figlie (doc. all.);

c) mancato rimborso delle spese mediche per le figlie minori, in particolare per la figlia “----”, che ha gravi problemi di salute e necessita di cure molto costose, oltre che di una costante assistenza, di fatto interamente gravante sulla madre (doc. all.);

d) mancato pagamento delle rette scolastiche delle figlie (doc. all.);

2. La signora “----” ha fondato motivo per temere che il marito voglia trasferirsi definitivamente all’estero, sottraendosi così ai propri obblighi familiari e societari.

Si fa presente infatti che il signor “----” ha già numerose attività all’estero, essendo allo stesso riconducibili le Società: “----” con sede in “----”, “----” con sede “----”, “----”, con sede in “----”, “----”., con sede in “----”.

A ciò si aggiunga che, secondo le informazioni raccolte dalla signora “----”, il signor “----” dal “----” non provvede al pagamento dello stipendio di tutti i dipendenti della propria società “----”

Tanto premesso,

la signora “----” sottolinea di non avere alcuna intenzione di nuocere al marito e alla attività professionale dello stesso, ma ritiene assolutamente necessario, secondo quanto stabilito dall’art. 12 della legge 21 novembre 1967, n. 1185 e successive modifiche, che il rilascio del passaporto al signor “----” sia subordinato all’adozione di idonee garanzie del corretto adempimento da parte dello stesso degli obblighi economici di mantenimento delle tre figlie minori, quale ad esempio una fideiussione bancaria.

Si produce:

1. ordinanza presidenziale emessa il “----” nel procedimento di separazione tra le parti;

3. lettera dell’Avv. “----” all’Avv. “----” del “----”;

4. lettera dell’Avv. “----” all’Avv. “----” del “----”;

5. lettera dell’Avv. “----” all’Avv. “----” del “----”;

6. lettera dell’Avv. “----” all’Avv. “----” del “----”;

“----” Avv. “----”                    

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio