Ordinanza presidenziale con i provvedimenti temporanei ed urgenti

 

Procedimento n. "----" R.G.

TRIBUNALE ORDINARIO DI SANTA MARIA CAPUA VETERE

Ordinanza

Il Presidente del tribunale,

letti gli atti del procedimento in epigrafe indicato;

a scioglimento della riserva assunta all’udienza di comparizione personale dei coniugi in data "----", relativa alla separazione fra "----" e "----":

- dispone che i coniugi vivano separati atteso che la convivenza è divenuta intollerabile;

- che quanto all’affidamento dei figli minori, ai sensi dell’art. 155 c.c., come novellato dalla legge 8 febbraio 2006, n. 54, è opportuno che vengano affidati ad entrambi i coniugi, con collocamento presso la madre, stabilisce che il padre prenda con sé i figli seguendoli nello svolgimento dei compiti, nelle attività ludiche e sportive e nelle cure ortodontiche nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dall’uscita di scuola alle ore 21.30 ora in cui li riporterà a casa della madre ed a fine settimane alterne oltre che nei giorni di lunedì e mercoledì con gli orari sovaindicati li terrà altresì con sé dal venerdì all’uscita di scuola al lunedì mattina quando li riaccompagnerà a scuola. Per 45 giorni durante le vacanze estive e per la metà delle vacanze di fine anno e Pasquali;

- che ciascuno dei genitori provvederà al mantenimento dei figli in misura proporzionale al proprio reddito ed in attuazione del principio di proporzionalità, poiché il sig. "----" ha un reddito maggiore della sig.ra "----", è necessario che questi versi un assegno di euro "----", da corrispondersi entro il giorno "----" di ogni mese, in favore dei figli, il padre provvederà altresì al pagamento delle spese dentistiche ed ortodontiche, nonché a quelle scolastiche, mentre la madre provvederà alle spese sportive;

- che la potestà genitoriale è esercitata da entrambi i genitori;

- che la casa coniugale va assegnata alla moglie con la quale convivono i figli dispone il diritto di abitazione della casa coniugale, sita in "----", in favore della sig.ra "----", con facoltà di trascrizione ex art. 1599 c.c.;

rimette

le parti innanzi al giudice istruttore dott. "----" per l’udienza del "----" ore di rito, per la udienza ex artt. 183 c.p.c.

assegna

al ricorrente il termine di giorni "----", per il deposito di memoria integrativa ai sensi dell’art. 709 c.p.c., come modificato dalla legge n. 80/2005.

invita

il convenuto a costituirsi in giudizio ai sensi degli artt. 166 e 167 c.p.c., 20 giorni prima dell’udienza designata, con l’avvertimento che la costituzione oltre i suddetti termini comporta la decadenza dalla proposizione delle eccezioni processuali e di merito che non siano rilevabili di ufficio.

dispone

che il presente provvedimento sia comunicato al P.M. in sede ed alle parti.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio

tag popolari