TRIBUNALE  DI S. MARIA C.V.

ATTO DI CITAZIONE

PER: Il sig. _________  (C.F. _________  ), dom.to in Sparanise, alla via Canonico De Felice, snc, presso lo studio dell' avv.  _________  (C.F. _________  ) che lo rappresenta e lo difende in virtù di procura rilasciata su foglio separato dal quale è stata estratta copia informatica per immagine, il quale dichiara di voler ricevere tutte le comunicazioni al seguente indirizzo di PEC: _________   o in alternativa al seguente numero di fax: _________  ;

                                                                                                                Ricorrente

CONTRO: Cattolica ass.ni, in persona del lr.p.t., con sede con sede in via  Lungadige Cangrande 16 - 37126 Verona      

                                                                                                    Resistente

PREMESSO

  • che il ricorrente è titolare di una polizza rischio incendio n. _________ ( allegato 1) con la Cattolica Ass.ni spa (prima Fata Ass.ni spa) a garanzia dell’Azienda agricola denominata ” _________  ” di sua proprietà, sita in _________  , località _________  Via _________  , con annesso un capannone agricolo adibito a ricovero di balloni di fieno, così distinto in catasto: Foglio 40, Particella 35-36-37;
  • che in data _________ alle ore _________  circa, l’azienda agricola sopra indicata, subiva ingenti danni a causa del divampare di un incendio al suo interno;
  • che in data 07 Agosto 2015, il _________ si recava presso il comando dei Carabinieri di Sant’Andrea del Pizzone sporgendo regolare querela, veniva altresì escusso in merito ai fatti per cui si procede il sig. _________  ( allegato 2);
  • che il relativo procedimento rubricato al n. _________ 44 pm e n. _________  R.G.I.P veniva archiviato in data 02/11/2015 (cfr. allegato 3);
  • che il detto incendio interessava un manufatto agricolo con copertura in ferro zincato in cui vi erano riposti circa 1000 balloni di fieno ed erba medica;
  • che a causa di ciò, l’incendio causava notevoli danni, sia alla struttura, che ai balloni di fieno ed erba medica;
  • che con missiva del 05/01/2017 inoltrata a mezzo PEC, il _________ inoltrava, inutilmente, formale richiesta di indennizzo alla compagnia su menzionata ( allegato 4);
  • che il ricorrente avendo avuto la necessità e l’urgenza di provvedere alla sistemazione e al ripristino dello stato dei luoghi, atteso che il protrarsi del tempo avrebbe potuto compromettere lo stato di insoddisfazione del diritto e la qualità dell’immobile, esperiva ricorso ex art 696 bis c.p.c. innanzi al Tribunale di Santa Maria C.V. (procedimento Civile n. _________ ) nei confronti della A.T.A. assicurazione, oggi Cattolica ass.ni, che garantiva la struttura dell’azienda agricola per il rischio incendio, al fine di vedere determinato sia l’ammontare del danno sia le cause che lo avrebbero determinato, anche in vista di una composizione bonaria della lite;
  • che la predetta consulenza veniva esperita dal consulente _________  come da allegata perizia, il quale, con l’ausilio di specifiche cognizioni o strumentazioni tecniche ebbe ad accertare e quantificare il relativo danno (cfr. allegato 5);
  • che pertanto, il sig. _________  vanta nei confronti della Cattolica ass.ni la somma di euro 656,00 € cosi come stabilito dal Geom. _________  nell’ATP di cui al procedimento Civile n. _________  oltre le spese relative alla consulenza per la relazione peritale che ammontano ad € 2638,11 come da decreto di liquidazione del giudice e fatture del Geom. _________  (cfr. allegato 6);
  • che vani sono risultati i tentativi di bonario componimento della lite, difatti la compagnia in esame, nonostante le numerose sollecitazione, ha sempre negato il relativo indennizzo ( allegato 7);
  • che per tale comportamento si chiede un risarcimento ulteriore ai sensi dell’art. 96 cpc;

Tutto ciò premesso e considerato, l’attore, ut supra rappresentato e difeso e domiciliato

CITA

La Cattolica ass.ni, in persona del lr.p.t., con sede con sede in via  Lungadige Cangrande 16 - 37126 Verona, a comparire innanzi al Tribunale di Santa Maria C.V., all’udienza del giorno 22 Maggio 2018, invitandola a costituirsi almeno 20 giorni prima di tale udienza, ai sensi e nelle forme di cui all’art. 166 c.p.c., con l’avvertimento che, in mancanza di tempestiva e rituale costituzione nei termini indicati, incorrerà nelle decadenze di cui agli art. 38 e 167 c.p.c. e che, in caso di mancata costituzione, si procederà in sua legittima declaranda contumacia per sentire accogliere le seguenti

CONCLUSIONI

dichiarare tenuta e condannare la CONVENUTA Cattolica Ass.ni spa al pagamento, in favore dell’ attore dell’importo, a titolo di indennizzo della somma pari ad € 69.656,00, cosi come stabilito dal Geom. _________  nell’ATP di cui al procedimento Civile n. 1671/2017 oltre le spese relative alla consulenza per la relazione peritale che ammontano ad € 2638,11 come da decreto di liquidazione del giudice e fatture del Geom. _________  o altra diversa somma da accertare in corso di causa, maggiorata di rivalutazione monetaria dal fatto al soddisfo e di interessi legali, con la medesima decorrenza, sulla somma annualmente rivalutata.

Condannare altresì, la Cattolica Ass.ni spa, al pagamento dell’ulteriore somma, ex. art. 96 cpc, da liquidarsi in via equitativa, per aver la compagnia in esame resistito in giudizio in male fede e colpa grave e comunque in difetto della normale prudenza.

Con riserva di ulteriormente dedurre, produrre, articolare capitoli di prova, indicare testi ed opportunamente concludere nei fissandi termini di cui all’art. 183 c.p.c. 4 per la concessione dei quali sin d’ora si formula istanza.

Il tutto con vittoria di spese ed onorari di giudizio da distrarsi in favore dell’Avv. _________   per averne fatto anticipo.

Ai sensi dell'art. 14 del D.P.R. 30 maggio 2002 n. 115, si dichiara che la presente causa è di valore indeterminabile, ed è assoggettata a contributo unificato pari a euro 518.00.

 

 

 

Si deposita:

  • Ricevuta notifica telematica posta inviata
  • Ricevuta di avvenuta accettazione
  • Ricevuta di avvenuta consegna
  • Allegato 1 (polizza rischio incendio n. _________ )
  • Allegato 2 (querela e dichiarazioni del 07/08/2015)
  • Allegato 3 (archiviazione procedimento penale)
  • Allegato 4 (richiesta indennizzo)
  • Allegato 5 ( relazione ATP con risposta controdeduzioni)
  • Allegato 6 ( ulteriore richiesta indennizzo)

Salvo ogni altro diritto

Sparanise, lì 01.02.2018

                                                                                                    F.to digitalmente

avv. _________  

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio