TRIBUNALE DI SANTA MARIA VAPUA VETERE

ATTO DI CITAZIONE

il Sig. ________, cognome ________   nome……., nato a ________, il ________  codice fiscale ________, e residente in ________, via ….  rappresentato e difeso dall’Avv……. codice fiscale………., ed elettivamente domiciliato presso il suo studio  in ________, via ________, giusta delega a margine del presente atto:

PREMESSO

  • •che in data ________ è deceduto il proprio genitore ... cognome….. nome…..., nato a ________, il ________, con ultimo domicilio a ________, via ________, n. ________;
  • • che questi con testamento olografo datato ________ e pubblicato il ________  dal dott. ________, Notaio in ________, iscritto presso il Collegio Notarile di ________, ha lasciato all'esponente, suo unico figlio, un appartamento di mq________, sito a ________, via ________, n. ________, contraddistinto al n ….. , foglio … …. del catasto, del valore di €,,,,,,,,. ________,
  • • lasciando il resto dell'eredità, costituita da:
  1. a. un appartamento di mq________, sito a ________, via ________, n. ________, contraddistinto al n ….. , foglio … …. del catasto, del valore di €,,,,,,,,. ________,
  2. b. titoli di credito n________ del valore di €.. ________;
  3. c. i seguenti preziosi …………………………………..del valore di €. ________;

alla Sig.ra ________, cognome ________   nome……., nata a ________, il ________  codice fiscale ________, e residente in ________, via ……… l’immobile al punto a.;

al Sig. ________, cognome ________   nome……., nato a ________, il ________  codice fiscale ________, e residente in ________, via ……… gli altri beni di cui ai punti b. e c.;

  • • che con dichiarazione resa al Cancelliere del Tribunale di ________ ha accettato l'eredità con beneficio d'inventario;
  • •  che intende agire nei confronti dei predetti eredi per la reintegrazione della quota di legittima mediante la riduzione delle disposizioni testamentarie nei limiti della predetta quota;

tutto ciò premesso

CITA

Sig.ra ________, cognome ________   nome……., nata a ________, il ________  codice fiscale ________, e residente in ________, via ……… e il Sig. ________, cognome ________   nome……., nato a ________, il ________  codice fiscale ________, e residente in ________, via ….., a comparire innanzi al Tribunale di ________, nell'udienza del ________ ore di rito, dinanzi al Giudice Istruttore che sarà designato ai sensi dell'art. 168 - bis c.p.c. con l'invito a costituirsi nel termine di almeno n……. giorni prima della suddetta udienza ai sensi e nelle forme stabilite dall'art. 166 c.p.c., con l'avvertimento che la costituzione oltre il suddetto termine implica le decadenze di cui all'art. 167 c.p.c. e che, in difetto di costituzione, si procederà in sua contumacia, per sentir accogliere le seguenti conclusioni:

Voglia l'Ill.mo Tribunale di ________________

  • • disporre la reintegrazione della legittima mediante la proporzionale riduzione delle predette disposizioni testamentarie eccedenti la quota di cui il de cuius, Sig. ________, poteva disporre, nei limiti della quota medesima ammontante ad €.. ________ o alla somma maggiore o minore che codesto Tribunale vorrà stabilire;
  • • condannare i convenuti alle spese, diritti ed onorai del presente giudizio.

In via istruttoria chiede ammettersi consulenza tecnica d'ufficio per accertare :

  1. a. ________... ;
  2. b. ……;
  3. c. ……

Si produce:

1) testamento olografo datato ________ e pubblicato il ________,

2) perizia del Geom. ________ e ________

Ai fini del versamento del contributo unificato per le spese di giustizia dichiara che il valore della causa è di Euro ________

________, li ________

                                                                         Avv. ...

Joomla SEF URLs by Artio