Concessione di pubblicità

Tra

                     Alfa, con sede in ________, alla via ________, n. ________, P.IVA e C.F. ________, in persona del legale rappresentante ________, di seguito denominata la Concedente

                     Beta, con sede in ________, alla via ________, n. ________, P.IVA e C.F. ________, in persona del legale rappresentante ________, di seguito denominata la Concessionaria

convengono e stipulano quanto segue.

PREMESSO CHE:

a)                     la Concedente è titolare in una emittente televisiva privata a diffusione nazionale per la quale è in possesso della necessaria concessione per la radiodiffusione;

b)                     la Concedente intende collocare sul mercato i propri spazi pubblicitari disponibili nell’ambito del proprio palinsesto televisivo mediante l’affidamento del relativo incarico ad un soggetto terzo;

c)                     la Committente, che opera nel capo della ________, è munita di una organizzazione tale da consentire l’acquisizione di pubblicità televisiva sicché è disponibile a svolgere il predetto incarico.

Tutto ciò premesso, le parti

CONVENGONO E STIPULANO QUANTO SEGUE

Art. 1 – Oggetto del contratto

La Concedente conferisce alla Concessionaria, che accetta, l’incarico di acquisire presso soggetti terzi, ordini di pubblicità da  diffondersi tramite la propria emittente televisiva.

La Concessionaria provvederà ad espletare il predetto incarico valendosi prevalentemente della propria organizzazione, che potrà essere coadiuvata da eventuali terzi del cui operato sarà comunque considerata responsabile.

Con il presente incarico non viene conferito alcun potere rappresentativo della Concedente, sicché la Concessionaria svolgerà la attività di acquisizione degli ordini di pubblicità in nome proprio e provvederà, sempre in nome proprio, alla stipulazione dei relativi contratti con i terzi richiedenti, alla fatturazione ed all’incasso dei conseguenti compensi.

La Concedente si impegna a mettere a disposizione gli spazi pubblicitari nei modi e nei tempi convenuti fra i terzi richiedenti e la Concessionaria, nei limiti di quanto si converrà infra.

Per pubblicità deve intendersi qualsiasi genere di comunicazione a carattere commerciale.

Art. 2 – Esclusiva

La Concedente conferisce l’incarico alla Concessionaria di acquisire ordini di pubblicità in esclusiva.

Art. 3 – Diniego e sospensione della pubblicità

Alla Concedente è attribuito il diritto di negare, a suo insindacabile giudizio, la messa in onda di pubblicità che:

a)                     ritenga in contrasto con la sua linea editoriale;

b)                     comunque, possa pregiudicare l’immagine del Concedente medesima;

c)                     sia contraria alla legge e/o al Codice di autodisciplina pubblicitaria.

Nell’ipotesi di cui al precedente punto c), la Concessionaria non potrà avanzare alcuna richiesta risarcitoria nei confronti della Concedente.

Art. 4 – Consegna del materiale pubblicitario

La Concessionaria dovrà consegnare alla Concedente entro e non oltre ________ giorni prima dell’inizio delle trasmissioni nell’ambito delle quali deve essere messa in onda la pubblicità convenuta, tutto il materiale e le istruzioni occorrenti  alla messa in esecuzione dell’ordine.

Il materiale consegnato non dovrà necessitare di ulteriori interventi tecnici: qualora si rendessero necessari degli interventi, gli stessi dovranno essere oggetto di specifica ed ulteriore remunerazione, sulla scorta di specifici accordi.

Art. 5 – Modifiche alla programmazione

La Concedente ha il diritto di modificare, in ogni momento, il proprio palinsesto televisivo, variando orari e/o date senza che possa essere vantato dalla Concessionaria e dal terzo richiedente il servizio alcuna eccezione o pretesa.

Qualora le diffusioni televisive dei programmi pubblicitari in oggetto non vengano effettuate per qualsiasi motivo o vengano interrotte o soppresse, il terzo richiedente il servizio avrà diritto di pretendere successive messe in onda dei programmi, rinunciando la Concessionaria a qualsiasi pretesa nei confronti della Concedente, anche nel caso di eventuale rivalsa nei confronti di quest’ultimo a seguito di contestazioni da parte del terzo richiedente il servizio.

Art. 6 – Variazione nell’esecuzione degli ordini

Le variazioni alle programmazioni televisive che comportino l’espletamento degli ordini pubblicitari con modalità diverse da quelle commissionate debbono essere richieste dal terzo richiedente il servizio, esclusivamente per il tramite la Concessionaria, con almeno ________ giorni di preavviso e, se accettate dalla Concedente, determineranno il diritto ad un eventuale conguaglio, che potrà essere anche a debito, sul compenso concordato.

Art. 7 – Contestazioni e decadenze

Eventuali contestazioni relative alla esecuzione degli ordini dovrà essere contestata dal terzo richiedente il servizio, esclusivamente per il tramite la Concessionaria, entro ________ giorni mediante invio di comunicazione ________.

Art. 8 – Fatturazione e rendiconti

La Concessionaria ha l’obbligo di emissione in proprio di tutte le fatture conseguenti all’incasso dei compensi derivanti dagli ordini di pubblicità acquisiti per i contratti di pubblicità stipulati nonché di attivarsi per il recupero dei corrispettivi dovuti dei terzi richiedenti il servizio nel caso di mancato o ritardato pagamento.

Ogni ________ la Concessionaria ha l’obbligo di presentare alla Concedente un rendiconto economico della sua attività, all’uopo indicando i ricavi conseguiti dalla raccolta della pubblicità.

Successivamente alla approvazione da parte della Concedente del predetto rendiconto, la Concessionaria provvederà a liquidare alla Concedente, entro e non oltre ________, mediante ________, la quota prevista dal successivo art. 9.

Art. 9 – Ripartizione dei ricavi tra le parti

La Concessionaria, successivamente alla approvazione del rendiconto di cui all’art. 8, è tenuta a versare alla Concedente una percentuale pari al ________% dei ricavi, al netto dell’IVA, effettivamente conseguiti per la raccolta degli ordini di pubblicità.

La residua parte sarà acquisita dalla Concessionaria, sulla quale graveranno tutte le spese relative alla raccolta della pubblicità: eventuali commissioni d’agenzia saranno a carico della Concessionaria.

Art. 10 – Minimo garantito

La Concessionaria, indipendentemente dai ricavi ottenuti della raccolta di pubblicità, riconoscerà alla Concedente, per ogni anno di esecuzione contrattuale, il complessivo importo di € ________ a titolo di minimo garantito il cui versamento sarà ripartito su base ________.

Art. 11 – Durata, recesso e risoluzione del contratto

Il presente contratto avrà durata di anni ________ e, alla scadenza, si rinnoverà tacitamente per analogo periodo salvo che una delle parti non ne dia disdetta almeno n. ________ mesi prima della scadenza mediante invio comunicazione scritta a mezzo di raccomandata munita di avviso di ricevimento.

È data comunque facoltà ad ognuna delle parti di recedere dal presente contratto, con preavviso di mesi ________, a fronte della corresponsione di una multa penitenziale concordemente prefissata in complessivi € ________.

La Concessionaria potrà recedere dal presente contratto senza corresponsione di alcuna multa penitenziale per il caso la Concedente ceda a qualsiasi titolo la propria azienda ovvero anche solo un ramo della stessa.

In caso di cessazione degli effetti del contratto, le parti si obbligano a dare esecuzione agli ordini raccolti e non ancora evasi.

Il presente contratto si intenderà risolto di diritto, senza diritto a rimborsi o risarcimenti, in caso decadenza della Concedente dalla concessione per la radiodiffusione televisiva.

Art. 12 – Patti aggiunti o contrari

Qualsiasi patto integrativo, modificativo ovvero abrogativo, anche di una sola pattuizione del presente contratto, dovrà essere necessariamente convenuto per iscritto.

Art. 13 – Riservatezza

Ciascuna delle parti si impegna a mantenere la massima riservatezza su qualsivoglia notizia dovesse apprendere in conseguenza del presente contratto.

Art. 14 – Risoluzione delle controversie

Per ogni controversia concernente la interpretazione ovvero l’esecuzione del presente contratto sarà competente, in via esclusiva, il Foro di ________.

Letto approvato e sottoscritto

________, lì ________

Alfa                                                                                                                                                                          Beta

(da inserire nel caso di contratto predisposto, per una pluralità di contraenti, da una singola parte) A norma degli artt. 1341 e 1342 c. c., le Parti dichiarano di aver letto e di approvare tutte le clausole [1] contenute nel presente Contratto, con particolare riferimento ai seguenti articoli: ________, ________.

Alfa                                                                                                                                                                         Beta

_____

[1] N.B.: le clausole devono essere necessariamente indicate una per una.

 

Joomla SEF URLs by Artio

tag popolari