Ai fini della successiva fase dell' esecuzione forzata, non è previsto a pena di nullità che il titolo venga notificato al debitore ovvero alla Pubblica Amministrazione, munito di formula esecutiva, essendo sufficiente che il precetto faccia menzione della data in cui questa sia stata apposta (Nel caso di specie, trattavasi di sentenza notificata senza formula esecutiva, successivamente apposta e quindi menzionata nel precetto, che veniva opposto “per mancanza della previa notifica in forma esecutiva della sentenza”. In applicazione del principio di cui in massima, il Tribunale di Modena che ha rigettato l’opposizione).

Visualiizza la Sentenza n. 890 del 28 maggio 2012

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEF URLs by Artio