Provvedimento
Corte di Cassazione, Sezione 6 1 civile

Ordinanza 26 aprile 2017, n. 10207
Massima redazionale

Famiglia, maternità ed infanzia - Alimenti.

Il genitore tenuto a versare l’assegno di mantenimento nei confronti del figlio maggiorenne non ancora economicamente autosufficiente deve continuare a corrispondere la somma di denaro stabilita dal provvedimento giudiziale anche in caso di conseguimento della laurea triennale da parte del figlio, qualora tale raggiungimento costituisca solo «una tappa del percorso formativo intrapreso» dal medesimo. La volontà di proseguire gli studi, dunque, in conformità alle proprie aspirazioni professionali e compatibilmente con le condizioni economiche della famiglia non determina la cessazione dell’assegno di mantenimento. Ad affermarlo è la Cassazione che ha respinto il ricorso di un padre per la diminuzione dell’importo dell’assegno di mantenimento della figlia ormai laureata. Per la Corte, la decisione della ragazza di continuare il suo percorso di studi non determina la cessazione dell’obbligo di versamento in quanto conforme alle sue inclinazioni professionali e alle condizioni socio­ economiche della famiglia.

Joomla SEF URLs by Artio